Home | Beauty routine | Essence Coreana e Siero Viso: qual è la differenza?

Essence Coreana e Siero Viso: qual è la differenza?

Essence e Siero sono due tipologie di cosmetici famosissimi in Corea; ora il siero è un prodotto di bellezza molto conosciuto e usato anche in Occidente, soprattutto nella skincare consigliata dai trent’anni in su, ma la Essence coreana che cos’è veramente?

Essence Coreana e Siero Viso

L’Essence coreana in cosmetica

Farò una breve storia di questo cosmetico che arriva dalla Corea parlando della essence viso in base alla mia esperienza, quando ho conosciuto la skincare routine coreana, quasi 8 anni fa.

Le prime essence disponibili e che quindi ho potuto usare con costanza, erano un prodotto acquoso, magari non proprio fluido come un Tonico ma comunque meno denso di un siero.

Era un concentrato di principi attivi, come se racchiudesse in sé “l’essenza” del cosmetico, la sua consistenza la rendeva gradita anche alle pelli del viso miste e grasse che così avrebbero potuto trarne benefici senza la sensazione di pesantezza o unto che magari poteva dare un siero con la consistenza più ricca e densa.

Qualcosa del genere non esisteva in commercio in Italia, queste prerogative lo rendevano un prodotto trasversale, interessante e assolutamente innovativo, considerando poi anche la sua declinazione in Mist, ovvero un prodotto che si poteva nebulizzare sul viso, anche sul trucco, per idratare, lenire e rinfrescare e che nulla aveva da spartire con le acque termali tanto in voga. Ma non tutte le Essence erano e sono uguali.

Sai che tipo di pelle hai?

Test della pelle

Per esempio queste due sono state le prime che ho usato:

  • Missha Time Revolution The First Treatment Essence 5X – 150ml
  • Benton Fermentation Essence – 100 ml

Missha Time Revolution The First Treatment (la prima versione, poi ne sono uscite altre 4) è un’acqua leggermente viscosa
e Benton Fermentation Essence pur avendo un dispenser differente, più simile a quello di un siero, ha un contenuto comunque che è una via di mezzo tra tonico e siero, leggermente acquoso e solo poco più denso e viscoso.

Nel corso del tempo sono usciti sul mercato occidentale sempre più Essence che assomigliano al Siero, prima di tutto nel contenitore e nel dispenser; ampoule (ampolle con contagocce) o flaconi airless con erogatore a pressione. Ciò ha creato un po’ di confusione, soprattutto sullo step in cui utilizzare la essence coreana.

Essence Skincare Coreana: in quale step usarla?

Sappiamo che la  skincare si basa sul layering, sulla stratificazione dei diversi cosmetici che vanno applicati dal più leggero al più pesante ed è per questo che la essence va applicata dopo il tonico e prima del siero…ma c’è un ma…

Non c’è una vera regola: perché la scelta della essence e dello step in cui applicarla dipende da diversi fattori:

  • Tipo di pelle: se si ha una pelle mista o grassa e non amiamo mettere troppo prodotti, possiamo usarla al posto del siero facendo meno step
    • Nacific Phyto Niacin Whitening Essence – 50ml
    • Manyo Factory Galactomy Niacin Essence 50ml
    • TheSaem Urban Eco Harakeke Essence – 50ml
  • Tipo di skincare: se stiamo usando un tonico da dischetto che magari ha anche un’azione esfoliante possiamo scegliere di usare anche la essence, che avrà consistenza leggermente più viscosa o densa ma sempre acquosa e possiamo applicarla con le mani, mentre se abbiamo una pelle da normale a secca dovremmo sicuramente aggiungeremo anche un siero come step successivo.
    • HaruHaru Wonder Black Rice Essence 50ml
    • CLIV Ginseng Berry Premium Essence – 180ml
    • Rootree Cryphterapy Recovery Essence – 50ml
  • Tipo di prodotto: se la essence che andiamo a scegliere è più densa e ricca potrebbe tranquillamente sostituire il siero per le pelli miste e grasse e anche per le pelli normali e secche ma solo nei mesi caldi.
    • Hyggee One Step Facial Essence Fresh – 110ml
    • Skinfood Royal Honey Propolis Enrich Essence – 50ml
    • Neogen Dermalogy Cica Repair Snail Essence – 100ml

La nuove essence coreane: c’è scritto Essence ma si legge Siero

Vi chiederete allora il perché di questo articolo, dato che di Essence ne avevo già parlato abbondantemente anche qui.

Credo che occorra fare chiarezza, infatti i MybeautyLovers più attenti avranno notato che negli ultimi anni sono uscite sempre più Essenze coreane che assomigliano al Siero. Nel contenitore che è simile ad un ampolla con contagocce, nel dispenser con pump che la fa sembrare simile ad una lotion o che comunque ne imita la consistenza.

essence coreana e siero

Il mercato coreano è molto attento alle nostre abitudini della beauty routine e sì per una questione di marketing sta immettendo nel mercato anche occidentale sempre più essence che si chiamano così ma sono a tutti gli effetti dei sieri e come tali si possono usare seguendo i criteri sopra citati.

Vi lascio qualche esempio.

Hyggee One Step Facial Essence Balance – 110ml, una essence così idratante che si chiama “one step” ovvero concentra in sé tutti gli step centrali, dell’idratazione dal tonico al siero; consigliata alle pelli da normali a secche e anche pelli sensibili, può essere usata in base al clima come tonico/ essence o come siero o come 3 in 1.

Medi-Peel Peptide9 Volume All In One Essence – 100ml, altra “All in one”, una bomba di Peptidi: la pelle secca e matura nei mesi freddi può usarla nello step della essence e nei mesi caldi come siero, la pelle grassa matura come essence/ siero / idratante magari la sera, gli altri tipi di pelle come siero rigenerante ed elasticizzante.

Isntree Hyaluronic Acid Water Essence – 50ml e Sandawha Camellia Liposome Multi Action Intensive Essence – 30ml, ecco due esempi in cui c’è scritto essence ma si legge siero, le pelli secche in inverno li possono usare come essence e poi farli seguire da un siero più ricco, le pelli miste e grasse li useranno come siero.

Bonajour Active Essence – 50ml, ugualmente il dispenser parla chiaro, è la spia di una sua consistenza più densa, ricca e perfetta per le pelli miste ma anche normali, secche e sensibili che potranno gestirla come essence o siero può essere usato in base alla stagionalità.

Tutta la nuova edizione delle tre linee Chogongjing di Missha ha conservato il nome Essence ma di fatto sono sieri, fantastici, che racchiudono l’essenza della cosmesi tradizionale coreana e delle erbe dell’Hanbang:

  • Missha Chogongjin Geum Sul Essence – 50 ml
  • Missha Chogongjin Sosaeng Essence – 50ml
  • Missha Chogongjin Youngan Essence – 50ml

Essence coreana e Siero viso sono così diversi?

Abbiamo visto che ci sono delle differenze che non solo dipendono dal prodotto in sé ma anche dall’individualità di ognuno, le esigenze della propria pelle e dal tipo di skincare che ci piace fare, nonché da questioni di marketing, ovvero come viene immesso un determinato prodotto sul mercato e di conseguenza come viene percepito dal cliente. Ed è per questo motivo che sentivo l’esigenza di scrivere questo articolo: per fare chiarezza e agevolare l’utilizzo dei diversi prodotti che sono proposti dai brand di cosmesi coreana.

Esistono quindi diversi tipi di Essence coreane:

  • nella forma acquosa simili al Tonico,
  • nella forma più densa simile al Siero.

Abbiamo visto come la proposta di cosmetici coreani si stia conformando alle abitudini di utilizzo della clientela occidentale, per rendere più facile l’utilizzo di questo meraviglioso cosmetico, così trasversale e ricco di funzionalità e anche per accelerare la skincare senza privare la nostra pelle di attivi funzionali.

Il mio consiglio è questo: non esistono delle vere e proprie regole.

Io ragiono in questo modo: prima di tutto devo capire cosa piace alla mia pelle e di quali attivi ha bisogno, aggiungo prodotti nella mia skincare in base alla loro consistenza, in modo tale che la mia pelle sia equilibrata, elastica e luminosa.

Sfatiamo il mito che per ottenere una pelle perfetta alla “coreana” dobbiamo fare una skincare complessa ed elaborata; conta la qualità del prodotto, conta che esso sia idoneo alle nostre problematiche, conta come lo applichiamo e la cura che dedichiamo a noi stessi. Parafrasando Helena Rubinstein “Non esistono persone brutte, ma solo persone pigre” *.

*(Non esistono donne brutte, ma solo donne pigre -Helena Rubinstein-)

Alessandra Frontini

Ciao sono Alessandra!

Ho creato lo shop My Beauty Routine per condividere con te la mia esperienza nel mondo della cosmesi coreana ed offrirti il meglio della K-Beauty. Sul blog di My Beauty Routine troverai tutti i miei consigli per prenderti cura della tua pelle e per usare al meglio i cosmetici coreani!

Sai che tipo di pelle hai?

Test della pelle

Iscriviti alla newsletter

Ricevi i nostri consigli e approfondimenti