Home | Beauty routine | Skin care mattutina, errori da evitare
Prodotti coreani per Beauty Routine mattutina

Skin care mattutina, errori da evitare

Skin care mattutina, qualche regola per rendere più efficaci i prodotti coreani 

1. Innanzitutto per la skin care mattutina è importante non usare troppo detergente viso schiumoso: che sia in crema, in schiuma, in balsamo o in gel non esageriamo nelle quantità. Ne serve una porzione minima o una sola noce se si tratta di una schiuma.

Troppo prodotto è sprecato (vedrete che il detergente durerà tantissimo) e inoltre rischia di diventare aggressivo.

Skin care mattutina, dosaggio detergente schiumoso

2. Evitare di lavare il viso male e in fretta il detergente schiumoso: occorre tanta acqua e un risciacquo abbondante e accurato, la pelle risulterà pulitissima e luminosa.

3. Esfoliare tutti i giorni non serve e neppure farlo come se stesse scartavetrando il cancello di casa: bisogna avere cura della pelle perchè è un organo delicatissimo, non occorre sfregare e premere in maniera eccessiva.

Una pecuiliarità della beauty skincare coreana è la gestualità: i movimenti sono lenti e delicati, se avete fretta, fateli più velocemente ma non occorre fare troppa pressione, si rischia solo di irritare la pelle.

4. Lo step del Tonico è molto importante. Fatevi un regalo: magari saltate altri passaggi ma il tonico usatelo sempre.

Vi sareste chieste perchè i tonici coreani a volte sono più costosi delle creme viso; è presto detto. Perchè sono ricchissimi di principi attivi, non hanno nulla a che vedere con i tonici a cui siamo abituate dove c’è solo acqua-fragranza-schifezze varie, inutili e dannose (vedi famoso tonico di un marchio che comincia con la C e che è composto esclusivamente di alcool accidenti a loro!!!!).

Il tonico coreano è un momento sublime, ne esistono alcuni corposi, tutti sono super idratanti, con profumini paradisiaci che tolgono subito quell’effetto tiraggio della detersione, insomma sono una vera coccola.

Non perdetevi quindi questo fantastico momento. Inoltre non lasciate passare troppo tempo tra il lavaggio viso e la distribuzione del tonico, così la pelle ritorna prima al suo ph acido.

5. In questo rituale di bellezza usare sempre una protezione solare: che sia la abituale sun cream o la bb cream con fattore di protezione, l’importante è prendersi cura della pelle e proteggerla dai raggi solari anche in inverno.

Io onestamente non amo le creme idratanti con protezione solare tutto in uno, perchè non sono formulazioni complete, a mio avviso la crema idratante deve avere una funzionalità.

Nel mio caso avere principi attivi anti-age e anti-secchezza, cosa che le creme 2 in 1 non hanno, almeno quelle che ho provato io, quindi in estate uso prima la crema idratante che solitamente è un’emulsione leggera e poi la crema solare con SPF50, in autunno-inverno-primavera la BBcream dopo aver usato la crema viso idratante abituale.

6. Cercare di avere pazienza e costanza: i risultati non arrivano subito, ma occorre essere un po’ metodici e pazienti perchè, all’inizio può anche capitare che la pelle peggiori un po’ (non intendo che vengano fuori sfoghi o irritazioni), semplicemente ci si deve abituare ad un cambiamento.

7. Non fate la Beauty routine quotidiana come se aveste una pistola puntata alle tempie: ovvero non vi obbliga nessuno, è un momento di vero piacere, che si risolve, una volta presa l’abitudine (si chiama routine apposta), in circa 12 minuti.

Sai che tipo di pelle hai?

Fai subito il test per scoprirlo!

Iscriviti alla newsletter

Ricevi i nostri consigli e approfondimenti