Punti neri: cosa sono, le cause, come trattarli ed eliminarli

Inutile negarlo: tutti, chi più e chi meno hanno avuto a che fare nella propria vita con ospiti indesiderati ovvero i punti neri. Compaiono spesso nelle zone del viso più ricche di sebo, negli incavi del viso dove il grasso cutaneo si deposita e magari non viene rimosso adeguatamente e, possiamo dirlo, sono una problematica decisamente antiestetica.

punti neri

Sappiamo bene che quando si trova un punto nero sul viso l’istinto è quello di “spremerlo” perchè tutti desideriamo rimuovere i punti neri il prima possibile!

Attenzione, però, perché le zone in cui spesso compaiono sono anche le più delicate del viso: la manovra per togliere i punti neri se non effettuata con mani pulite e in maniera professionale (meglio dall’estetista) può lasciare residui che si infiammano creando brufoli a volte dolorosi e infiammati; in sostanza meglio lasciar stare.

La lotta contro i punti neri non è una battaglia persa in partenza. Possono essere sufficienti alcuni consigli e i migliori trattamenti per prevenirli ed eliminarli.

Cosa sono i punti neri e come si formano?

Per sconfiggere il nemico è necessario conoscerlo. Per questo è utile chiarire cosa sono i punti neri, detti anche comedoni aperti.

Sai che tipo di pelle hai?

Test della pelle

Si tratta di impurità della pelle che derivano dalla dilatazione dei comedoni chiusi.

Solitamente compaiono sul naso, sul mento o sulle guance, ma li possiamo trovare anche sul corpo, per esempio sul decolletè o sulla schiena.

I punti neri sono comedoni aperti e si formano a causa dell’accumulo di sebo e cheratina che va a depositarsi nei follicoli piliferi.

Questi sedimenti presentano un cappello scuro a causa di sporco e ossidazione lipidica, se invece c’è un esubero di cheratina si presenteranno bianchi e si chiameranno punti bianchi.

Quali sono le cause dei comedoni

Tra le principali cause dei punti neri è possibile individuare:

  • la seborrea, una disfunzione delle ghiandole sebacee che aumenta la produzione di sebo in maniera significativa. Questo secreto in sovrabbondanza stagna nei follicoli e dà vita ai punti neri.
  • Un’igiene non adeguata può causare o aumentare la proliferazione dei punti neri. Per esempio non struccarsi prima di andare a dormire o toccarsi il viso con le mani sporche o non adeguatamente deterse.
  • Non lavarsi il viso accuratamente utilizzando magari prodotti troppo aggressivi che vanno a impoverire il microbiota cutaneo.

punti neri della pelle

Come prevenire i punti neri viso?

Detersione

Il primo consiglio per prevenire i punti neri è tenere la pelle pulita.

La pulizia del viso è fondamentale, ma non significa usare prodotti troppo aggressivi; una normale produzione sebacea è utile per il buon equilibrio della cute, quindi il detergente dovrà essere riequilibrante meglio se a PH 5.5 , affine a quello della pelle.

Scegliamo detergenti in gel che facciano poca schiuma, con attivi che proteggano il microbiota cutaneo (per esempio probiotici e prebiotici) o che regolarizzino il sebo e con azione anti-batterica. Ne sono un esempio:

  • Make p:rem Rice Biome Bubble Peeling – 190ml
  • Mediheal Tea Tree Biome Blemish Cica Gel Cleanser – 200ml
  • Rootree Phyto Ground Relief Cleansing Foam – 150g

Può essere utile anche una doppia detersione con un prodotto oleoso utile per ammorbidire le impurità secche a cui seguirà appunto un detergente schiumoso, ad esempio:

  • Thank You Farmer Pollufree Makeup Melting Cleansing Balm – 90ml
  • Manyo Factory Herb Green Cleansing Oil – 200ml
  • Needly Mild Cleansing Oil – 240ml

Esfoliazione

Sarà utile esfoliare la pelle senza esagerare per non ledere l’equilibrio della pelle, evitando quindi dei prodotti aggressivi.
Consiglio sempre di scegliere un tipo di esfoliazione e continuare con quella senza mischiare troppi trattamenti e usando soprattutto tanto buon senso, ovvero senza esagerare.

Ecco alcuni tipi di esfoliazione.

Esfoliazione meccanica con scrub viso, a patto che la pelle non sia infiammata e non presenti pustole, papule o acne, usando prodotti come:

  • Sioris My Soft Grain Scrub – 45ml
  • Klairs Gentle Black Sugar Facial Polish – 110 g
  • Kosette Salt Facial Scrub – 30ml Travel Size

In caso di pelle sensibile si possono scegliere anche i peeling o meglio gommage, hanno microparticelle esfolianti molto più delicate rispetto alle particelle granulari. Ne sono un esempio:

  • Cosrx Low Ph Good Night Soft Peeling Gel – 120ml
  • iUNIK Lime Moisture Mild Peeling Gel – 120ml
  • La Palette Calming Green Soft Peeling Gel- 100ml

Si può utilizzare maschera a rischiacquo (Wash-off) che regolarizzi il sebo e che contenga per esempio argilla o estratti vegetali, la si può applicare anche solo sulle zone con più sebo e impure come la famigerata zona T. Eccone alcune:

  • Missha Amazon Red Clay™ Pore Mask 110ml
  • Isntree Real Mugwort Clay Mask – 100ml
  • Medi-Peel Herbal Peel Tox – 120ml

Esfoliazione Chimica con AHA, BHA e PHA; gli acidi esfolianti (alpha, beta e poli-idrossiacidi) sono quanto di meglio si possa usare per rimuovere sebo in eccesso, sbloccare i pori, sciogliere cheratinizzazioni e avere una pelle pulita, levigata e luminosa. Eccone alcuni:

  • By Wishtrend Mandelic Acid 5% Prep Water – 120ml
  • Cosrx One Step Original Clear Pad – 70 dischetti
  • Pyunkang Yul Calming Toner Pad -70PCS
  • Needly Daily Toner Pad – 280ml/60pcs

Contrastare l’ossidazione lipidica

Il sebo che si scurisce e forma i punti neri è un sebo ossidato: per prevenire la formazione degli odiati punti neri sarebbe bene quindi usare un siero o un tonico che contenga attivi con caratteristiche anti-ossidanti: come per esempio Vitamina C, Tè verde e Houttuynia Cordata.
Ecco qualche esempio:
  • SomebyMi Galactomyces Pure Vitamin C Glow Toner 200ml
  • Neogen Dermalogy Real Vita C Serum- 32g
  • Skinmiso Pure Vitamin-C Serum – 20ml
  • La Palette Calming Green Essential Serum 35ml
  • Beauty Of Joseon Green Tea Calming Serum Green Tea + Panthenol – 30ml
  • Mary&May Houttuynia Cordata + Tea Tree Serum 30ml

Come eliminare i punti neri: alcuni consigli

Anche se abbiamo una corretta skincare routine il problema dei punti neri si può comunque presentare, soprattutto se abbiamo tipi di pelle pelle grassa o mista.

Ecco alcuni consigli per cercare di eliminarli:

  • Pulizia periodica dall’estetista: la rimozione dei punti neri fatta da mani esperte è molto più sicura, inoltre sarà più facile mantenere la pelle pulita usando cosmetici idonei.
  • Utilizzo dei cerottini per i punti neri che sono pensati soprattutto per il naso, ad esempio
    • Holika Holika Pig Nose Clear Black Head 3 Step Kit – 30 g
    • Holika Holika Pig Nose Clear Black Head 3 Step Kit Strong- 30 g
    • Elizavecca Blackhead Solution 3 Step – 6g

Prodotti specifici da usare localmente

Esistono particolari soluzioni che servono ad ammorbidire i punti neri e facilitarne la rimozione, spesso contengono BHA, acido salicilico.

Eccone alcuni:

  • Mizon BSA Blackhead Away Liquid – 110g
  • Holika Holika Pig Nose Clear Blackhead Peeling Massage Gel -30ml
  • Holika Holika Pig Nose Clear Blackhead Deep Cleansing Oil Balm- 25g

Alessandra Frontini

Ciao sono Alessandra!

Ho creato lo shop My Beauty Routine per condividere con te la mia esperienza nel mondo della cosmesi coreana ed offrirti il meglio della K-Beauty. Sul blog di My Beauty Routine troverai tutti i miei consigli per prenderti cura della tua pelle e per usare al meglio i cosmetici coreani!