Home | Approfondimenti | Come proteggere la pelle del viso dal freddo

Come proteggere la pelle del viso dal freddo

In inverno o nei mesi più freddi dell’anno è cosa risaputa che la pelle si può seccare. Addirittura anche chi ha la pelle mista o con una regolare produzione di sebo può soffrire di secchezza.

La pelle con i rigori dell’inverno diventa così ruvida, screpolata, si arrossa, tira e pizzica e a volte si parla addirittura di dermatite da freddo, una vera e propria infiammazione della cute. 

pelle del viso bruciata dal freddo

Perché in inverno la pelle diventa più secca e screpolata?

Quando le temperature si abbassano, il nostro corpo per trattenere il calore deve contrarre i vasi sanguigni. Questa vasocostrizione riduce la circolazione sanguigna della nostra pelle che tende a rallentare la produzione di lipidi.

La cute viene quindi messa in una condizione di stress, risultando quindi non solo meno elastica e morbida ma nell’aspetto più disomogenea e opaca.

Inoltre, non solo temperature basse, vento e sbalzi climatici sono complici di secchezza e disidratazione della pelle ma anche l’aria secca prodotta dai termosifoni. Prevenire è meglio che curare!

Sai che tipo di pelle hai?

Test della pelle

Come fare per proteggere la pelle del viso dal freddo?

Ecco qualche consiglio molto importante per avere cura del viso e mantenere la pelle idratata durante tutta la stagione invernale.

  • Prima di tutto bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno cercando di stimolare la produzione di Vitamina D, anche se ovviamente le giornate o le ore di sole sono meno frequenti nei mesi invernali
  • passare del tempo all’aria aperta non può che fare bene anche per stimolare la circolazione
  • avere un buon apporto di vitamine e fibre mangiando frutta e verdure quotidianamente
  • cercare di umidificare le stanze soprattutto la camera da letto,
  • proteggere il viso con una sciarpa e le mani con i guanti, ricordo infatti che le mani al pari del viso soffrono moltissimo di secchezza cutanea che può causare non solo desquamazioni e prurito ma anche geloni e ragadi,
  • inoltre si può prevenire e proteggere la pelle del viso dal freddo invernale con una skincare routine adeguata.

Come trattare la pelle del viso in inverno

Evitare una detersione aggressiva

  • Sconsiglio di fare la doppia detersione due volte al giorno
  • Preferire detergenti oleosi mattina e sera se abbiamo la pelle da normale a secca
  • Evitare detergenti schiumosi troppo aggressivi e preferire un detergente con ph acido di facile risciacquo
  • Evitare scrub ed esfoliazioni chimiche aggressive che compromettono il microbiota e impoveriscono la pelle del sebo, sua idratazione naturale.

Altre semplici regole per proteggere la pelle dal freddo 

  • Detersione delicata, usare un detrgente oleoso o schiumoso a ph mediamente acido 5.5
  • Protezione occlusiva con creme filmogene, usare creme ricche non solo nella texture ma anche di attivi che contrastano la TEWL (Trans Epidermal Water Loss), ossia la naturale predisposizione della pelle a perdere acqua.
  • Idratazione costante durante il giorno con essence in mist.

Come proteggere la pelle del viso dal freddo con i giusti principi attivi

  • Pantenolo: implementa l’idratazione e protegge lo skin barrier
  • Bifidi, Lactobacilli, Galactomiceti ed Estratti vegetali e funghi fermentati: proteggono il microbiota cutaneo, mantengono la pelle protetta e in salute
  • Ginseng (Panax Ginseng) stimola la circolazione, ha azione anti-ossidante e implementa la formazione di collagene
  • Niacinamide al 2% : contrasta la Tewl implementando le ceramidi e l’elasticità cutanea.
  • Barrier Cream: questa sigla denomina le creme coreana che proteggono la barriera cutanea e di solito hanno un mix di attivi che proteggono l’idratazione e implementano le barriere cutanee tra cui spesso, oltre a Pantenolo e Centella asiatica, spiccano la pappa reale, la propoli, il polline d’api e e il miele.

Come trattare la pelle del viso in inverno

Come proteggere la pelle del viso dal freddo con la skincare?

Ecco una skincare tipo per proteggere la pelle dal freddo.

Detersione oleosa

Per questo step è bene usare prodotti ricchi, emollienti e delicati come:

  • Heimish All Clean Balm Mandarin- 120 ml
  • Beauty of Joseon Ginseng Cleansing Oil 210ml
  • Beauty Of Joseon Radiance Cleansing Balm – 100ml

Detersione schiumosa

Per questo passaggio consiglio un detergente a ph acido che fa poco schiuma, ad esempio:

  • Acwell Ph Balancing Soothing Cleansing Foam – 150ml
  • Skin1004 Madagascar Centella Tone Brightening Cleansing Gel Foam – 125ml
  • THE LAB Oligo Hyaluronic Acid Foam Cleanser 120ml

Per rendere la schiuma più soffice e di facile risciacquo ci sono dei tool che si chiamano bubble maker; è un po’ come l’utensile per fare in casa la schiuma del cappuccino! Il detergente schiumoso si emulsiona meglio con l’acqua, va meno prodotto e si sciacqua rapidamente senza lasciare residui.

  • Etude House My Beauty Tool Bubble Maker – 1pcs
  • My Beauty Tool Bubble Maker – Bianco – 1pcs
  • My Beauty Tool Bubble Maker – Rosa – 1pcs

Tonico

Meglio usare un tonico leggermente denso per donare subito idratazione e protezione, tipo:

  • Celimax Dual Barrier Creamy Toner – 150ml
  • THE LAB Prebiotic-Cera™ Liquid 210ml
  • Mixsoon Bifida Ferments Essence – 100ml

Essence

In questo caso può sostituire il tonico oppure essere applicata dopo. Vanno benissimo:

  • Manyo Factory Galactomy Niacin Essence 50ml
  • Mixsoon Panax Ginseng Root Essence – 100ml
  • Neogen Real Ferment Micro Essence – 150ml

Mist

Si nebulizza al bisogno quando la pelle è particolarmente, secca, infiammata o arrossata. Eccone qualcuna particolarmente consigliata:

  • Pyunkang Yul Ato Intensive Soothing Mist – 145ml
  • THE LAB Prebiotic-Cera™ Cream in Mist 95ml
  • Hyggee Relief Chamomile Mist – 100ml

Siero

Questo cosmetico non solo protegge dai danni del freddo ma ha azione elasticizzante e nutriente. Ne sono un ottimo esempio:

  • Missha Chogongjin Youngan Essence – 50ml
  • Manyo Factory Bifida Biome Concentrate Serum 35ml
  • Missha Time Revolution Regenerating Royal Serum – 40ml

Crema Viso

La crema viso crea un film protettivo che contrasta la TEWL: è emolliente e dona comfort immediato, per il giorno meglio una crema con protezione solare che però sia anche nutriente ed emolliente. Io con la pelle tendente al secco applico prima la crema idratante e subito dopo la protezione solare. Ecco qualche esempio:

  • Medi-Peel Cell Toxing Dermajours Cream – 50ml
  • Missha Bee Pollen Renew Cream – 50ml
  • TIA’M My Signature Panthenol Moist Cream 50ml

Crema con protezione solare

Eccone alcune consigliate:

  • Pyunkang Yul ATO Mild Sun Cream SPF 45 PA+++ 75ML
  • Cosrx Vitamin E Vitalizing Sunscreen Spf50 Pa++++ – 50ml
  • Skin1004 Madagascar Centella Air-Fit Suncream Plus Spf50+ Pa++++ – 50ml

Cos’è la pelle del viso bruciata dal freddo: la dermatite da freddo

Capita che per le basse temperature e il freddo la pelle si arrossa e scotta, presenta delle screpolature a macchie rosse e ruvide, che danno bruciore e prurito.. appunto la pelle sembra come bruciata.

Si tratta della dermatite da freddo ed è una vera e propria infiammazione della pelle, che non coinvolge non solo il viso ma anche le mani, di adulti e bambini. 

Una vera sofferenza che priva la nostra pelle di elasticità e può portare anche all’arrivo di rughe precoci.

Perché può presentarsi la dermatite da freddo.

  • Esposizione prolungata a freddo intenso, vento gelido
  • Utilizzo di prodotti cosmetici inadeguati
  • detersione troppo aggressiva
  • idratazione troppo leggera.

Rimedi combattere la dermatite da freddo

Cosa dobbiamo fare per idratare la pelle in caso di dermatite da freddo? Come riportare la nostra pelle in salute e in uno stato di comfort?

Prima di tutto se il problema è grave sentire sempre il parere del medico o del dermatologo. Inoltre seguire una skincare adeguata con cosmetici delicati che non solo proteggano la pelle donando nutrimento, ma che anche agiscano sulla skin barrier; vadano quindi a riformare le barriere di difesa cutanea e il suo microbiota. Inoltre i cosmetici da utilizzare devono contenere attivi lenitivi e rinfrescanti come la Centella asiatica, la Camomilla, il Tè verde, L’Artemisia e l’Houttuynia Cordata.

Inoltre è importante usare alcune barrier cream con attivi lenitivi e nutrienti: Ceramidi, Bifidi fermentati, Pantenolo Centella Asiatica, Propoli, Polline e Pappa Reale. Eccone alcune:

  • Barr Centella Calming Barrier Cream 80ml
  • Pyunkang Yul Intensive Repair Cream – 50ml
  • SomebyMi Propolis B5 Glow Barrier Calming Cream – 60ml

Per maggiori approfondimenti puoi leggere anche il mio articolo in cui consiglio una skincare per pelle irritata e guardare questo mio video sul canale YouTube di My Beauty Routine!

Alessandra Frontini

Ciao sono Alessandra!

Ho creato lo shop My Beauty Routine per condividere con te la mia esperienza nel mondo della cosmesi coreana ed offrirti il meglio della K-Beauty. Sul blog di My Beauty Routine troverai tutti i miei consigli per prenderti cura della tua pelle e per usare al meglio i cosmetici coreani!

Sai che tipo di pelle hai?

Test della pelle

Iscriviti alla newsletter

Ricevi i nostri consigli e approfondimenti