Home | Approfondimenti | Ingredienti cosmetici coreani estivi: i sì e i no!
Selezione cosmetici coreani con ingredienti adatti a skincare estiva

Ingredienti cosmetici coreani estivi: i sì e i no!

Quali principi attivi non usare in estate nei tuoi cosmetici viso? Con quali ingredienti sostituirli?

Molte di voi si staranno chiedendo con quali criteri si deve modificare la propria beauty routine per adattarla al caldo estivo.

In questo articolo vediamo proprio come organizzare la nostra skincare estiva, ma soprattutto quali principi attivi evitare e quali cercare nei cosmetici coreani per aiutare la nostra pelle a rimanere in salute, contrastando sole e caldo.

Esfolianti chimici: evitare gli attivi fotosensibilizzanti

In estate, con il caldo e il sole, la nostra pelle tende ad asciugarsi: sudando ci disidratiamo e così anche l’epidermide del viso.
Per questa ragione è necessario evitare attivi che vanno a sollecitare il processo di disidratazione e a togliere elasticità.

Ma come fare? Andando a bilanciare la nostra skincare routine tra prodotti che puliscono la pelle e quelli che la idratano.

In generale, cerchiamo di evitare l’esfoliazione chimica periodica, sostituendola con esfoliazione meccanica o maschere wash off (ovviamente NO il giorno stesso o il giorno prima di esporsi, ma almeno una settimana prima e sempre di sera).

È importante sapere però che non tutti gli esfolianti chimici sono fotosensibilizzanti per cui non è necessario evitarli completamente in estate (a meno che non si prenda molto sole o si stia spesso all’aperto).

Tra tutti uno solo è fotosensibilizzante: si tratta dell’acido glicolico (un AHA o alfa idrossiacido nella percentuale da 7 a 10%).
L’acido glicolico è un ingrediente che fa parte dei cosiddetti acidi della frutta. Essendo fotosensibilizzante potrebbe rendere la pelle più sensibile ai raggi solari e generare macchie. Evitiamolo!

E gli altri esfolianti?

Per quanto riguarda gli altri attivi con azione esfolianti, come BHA (acido salicilico o beta-idrossiacido) e PHA (gluconolattone e acido lattonico) si possono usare.

Il mio consiglio? Per tenere pulita la pelle in estate suggerisco di usare nelle due routine (mattina e sera) un tonico da dischetto con una combinazione di AHA, BHA e PHA in percentuali minime.

Se non volete rischiare di sollecitare troppo la pelle, potete optare per l’utilizzo del tonico anche solo nella night routine (si tratta comunque di prodotti talmente delicati che si possono usare sempre senza troppe preoccupazioni).

Mi raccomando: se sentiamo la pelle tirare o la vediamo disidratata, accantoniamo per l’estate i prodotti con questi principi attivi e sostituiamoli con cosmetici più idratanti.

Klavuu Green Pearlsation PHA Calming Toner
Tonico purificante

Nacific Pink AHA BHA Toner
Tonico esfoliante


Aromatica Aloe Hy-Effective Toner 5% Hyaluronic Sol. + 2% Pha

Tonico esfoliante

La Palette Calming Green Turnover Toner
Tonico esfoliante

Vitamina A, acido retinoico e derivati: sconsigliati durante il periodo estivo

In estate questi attivi sono davvero sconsigliati, soprattutto se ad uso dermatologico.

Anche nella cosmesi le stesse case cosmetiche consigliano di utilizzare i prodotti contenenti retinolo, retinil palmitate e retinale solo nella skincare routine serale.

Come questa crema anti-age che ha appunto la specifica dell’utilizzo serale:

TIA’M Vita A Anti-Wrinkle Moisturizer
Crema viso levigante e rimpolpante

Anche in questo caso però, se siete soliti prendere il sole o stare a lungo all’aperto la cosa migliore da fare è riporre questi prodotti fino all’autunno e sostituirli con prodotti contenenti un attivo simile al retinolo ma meno invasivo e non fotosensibilizzante, ovvero il bakuchiolo.

Qui una selezione di prodotti con bakuchiolo:

Neogen Dermalogy Real Bakuchiol Firming Serum
Siero che contrasta lassità della pelle e invecchiamento cutaneo

Ondo Squalane & Bakuchiol Sleeping Pack
Sleeping mask levigante

Sì alla Bava di lumaca

Molte di voi mi hanno chiesto se la bava di lumaca sia fotosensibilizzante?

La risposta a questa domanda è: NO.

La bava di lumaca fra le tante sue componenti potrebbe avere dell’acido glicolico, ma è una percentuale non provata scientificamente, così minima e variabile che nella diluizione cosmetica è impercettibile.

Quindi, anche in estate potete usare la bava di lumaca senza timore, ma siccome la bava di lumaca ha la tendenza a normalizzare il sebo scegliete prodotti con formulazioni un po’ più ricche di agenti idratanti, così da evitare il rischio che la pelle si secchi troppo o riservatene l’utilizzo alla skincare serale.

Teniamo sempre in considerazione che, non è tanto l’attivo in sé che fa il cosmetico quanto l’intera formulazione quindi, se desideriamo usare la bava di lumaca ma abbiamo paura che la pelle si secchi, dovremo scegliere una formulazione più ricca anche di altri attivi idratanti (acido ialuronico, glicerina ecc.).

Ecco alcuni prodotti molto validi:

Mizon Snail Repair Intensive Essence
Essenza adatta ad ogni tipo di pelle

SomebyMi Snail Truecica Miracle Repair Toner
Tonico ottimo per pelli grasse e impure amato anche dalle pelli normali o sensibili soprattutto nel periodo estivo

Vitamina C fotosensibilizzante? Falso mito

È vero che la Vitamina C (Ascorbic Acid) è instabile, quindi fotosensibile, e termolabile ma solo se pura.

Le nuove formulazioni dei prodotti cosmetici coreani contengono invece dei derivati di vitamina C stabilizzata (L-Ascorbic Acid, Ascorbyl Glucoside, Sodium Ascorbyl Phosphate) e dunque è sicura, anche in estate.

Questo attivo ha proprietà anti invecchiamento e illuminante e stimola la produzione di collagene, rendendo la pelle più rimpolpata. È inoltre antiossidante quindi contrasta l’ossidazione dei raggi solari (photoaging).

Se vogliamo utilizzare prodotti cosmetici con vitamina C in estate, è importante però fare attenzione a:

  • non utilizzarli con creme solari con ossido di zinco tra gli ingredienti;
  • non utilizzarli con prodotti contenenti il peptide del rame (Copper Peptide).

Come fare allora?
Semplice: usiamo i peptidi del rame in un’altra routine e una crema solare senza ossido di zinco (che è un filtro fisico).

Alcuni prodotti con vitamina C che io amo:


TIA’M Vita Refre-C Toner

Tonico antiossidante e idratante con vitamina C

SomebyMi Galactomyces Pure Vitamin C Glow Toner
Tonico illuminante con vitamina C

TIA’M My Signature Red C Serum
Siero viso antiossidante con vitamina C

It’s Skin Power 10 Formula VC Effector Blemish Catcher
Siero viso anti impurità con vitamina C e acido ialuronico

Niacinamide e altri ingredienti cosmetici particolarmente adatti in estate

Sì alla Niacinamide (ovvero la Vitamina B3 o PP) contrasta le macchie, stimola la produzione di elastina e la sintesi delle ceramidi, regola il sebo e leviga la pelle che diventa più luminosa e uniforme, come ad esempio la linea “PhytoNiacin” di Nacific che ne contiene in alte percentuali.

Nacific Phyto Niacin Whitening Toner
Tonico per pelli spente con Niacinamide al 5%

Nacific Phyto Niacin Whitening Essence
Essence per pelli spente con Niacinamide al 5%

Moltissimi cosmetici coreani contengono la Niacinamide, dall’essence alla crema idratante, cercatela nell’INCI per avere una pelle più compatta e radiosa.

Di seguito altri attivi consigliati per l’estate: implementano l’idratazione e la luminosità, hanno azione protettiva sulle barriere cutanee, sono anti-ossidanti e hanno effetto calmante:

  • acido ialuronico;
  • beta-glucano;
  • peptidi;
  • attivi fermentati come bifidi e lattobacilli;
  • collagene;
  • alcuni estratti vegetali come linfa di betulla, centella, aloe, houttuynia cordata, tè verde.

E quindi, come integrare questi principi attivi nella nostra skincare estiva?

Per esempio io nella skincare del mattino (soprattutto quando vado al mare) cerco di essere più basica non solo negli step, senza rinunciare a prodotti che vadano a implementare l’idratazione, proteggere e lenire.

Non dimentichiamo la Protezione Solare!

Eh sì, il primo anti-age (che dovremmo usare tutto l’anno) che non può mancare nella nostra skincare estiva è proprio la crema con SPF.
Facciamo attenzione a sceglierne una con protezione solare (SPF) alta, ricordando di ripetere l’applicazione almeno ogni 3 ore se si sta all’aria aperta e sotto il sole (qui una guida pratica e approfondita su tutto ciò che c’è da sapere sui solari, per scegliere con consapevolezza il prodotto più adatto ad ogni tipo di pelle).

Per la skincare routine serale invece utilizzo prodotti con formulazioni più ricche di attivi anti-age.

Vi lascio con alcuni prodotti consigliatissimi per questa estate.

Manyo Factory Galactomy Niacin Essence
Essenza con galactomiceti fermentati, niacinamide e acido ialuronico
Goodal Houttuynia Cordata Calming Essence
Essenza con houttuynia cordata

Manyo Factory Bifida Biome Complex Ampoule
Siero con lattobacilli fermentati, niacinamide e peptide del rame

La Palette Calming Green Refresh Cream
Crema con tè verde fermentato e peptidi
La Missha Super Aqua Ultra Hyalron Cream
Crema con acido ialuronico e niacinamide

Vuoi approfondire l’argomento? Guarda il video.

Sai che tipo di pelle hai?

Fai subito il test per scoprirlo!

Iscriviti alla newsletter

Ricevi i nostri consigli e approfondimenti